LEM PER IL SOCIALE

Corri con Cristian

La A.S.D. LaEnegoMarcesina ha sempre dimostrato sensibilità nell’impegno sociale.

Già nella prima edizione della manifestazione podistica nella Piana di Marcesina ha accolto gli amici del gruppo “ONE SHOT!” che, con testimonial d’eccezione Daniele “Lele” Marcon, malato di SLA, e la carrozzina fuoristrada Joelette, hanno promosso il superamento di ogni barriera, fisica e mentale, l’accesso alle meraviglie della natura, l’apertura all’orizzonte della vita.

Nel 2017 è stato il momento di Cristian, bambino di 11 anni affetto da distrofia muscolare che, sempre con la Joelette, accompagnato da grandi e piccini in un percorso a lui dedicato, ha potuto vivere l’emozione della corsa. Da allora, ogni anno viene organizzata la Corri con Cristian, passeggiata ludico-motoria per i bambini con l’obiettivo di dire NO alle barriere ed ai limiti. La A.S.D. LaEnegoMarcesina è a disposizione di quanti, affetti da disabilità, vorranno vivere questa bellissima esperienza.

La Giornata dello Sport

Dopo l’esperienza della Running School del 2017 con il campione Said Boudalia, dal 2018 la A.S.D. LaEnegoMarcesina collabora e sostiene la Giornata dello Sport, promossa dalla Scuola Primaria e Secondaria di Enego. Con l’aiuto di uno staff eccezionale, che si prodiga per il successo di questa iniziativa sociale volta alla conoscenza del meraviglioso mondo dello sport e alla sua sensibilizzazione come “stile di vita”, i ragazzi vivono una giornata in cui sono liberi di cimentarsi in lavori di gruppo e attività motorie specifiche.

Africa&Sport

L’A.S.D. LaEnegoMarcesina si è sempre schierata contro le discriminazioni razziali nel mondo dello sport e per questo motivo ha aderito con convinzione al progetto di Africa&Sport, un’associazione impegnata a sensibilizzare, coinvolgere e sostenere progetti sociali-sportivi in Italia e nel Continente Africano.

Un esempio dell’impegno sociale che porta avanti ormai da anni è senza dubbio rappresentato da Ousman Jaiteh, che dal Gambia, suo paese d’origine, è stato costretto a fuggire in Senegal dopo l’arresto del padre, perseguitato politico, e successivamente in Mali, Burkina Faso e Nigeria, per poi raggiungere la Libia. Nel 2015, dopo un viaggio su un barcone di fortuna, è arrivato a Lampedusa e da lì ha cominciato una nuova vita in Trentino, dove tuttora coniuga la sua passione per lo sport con il lavoro di carpentiere. Dal 2017 Ousman partecipa anche a La Enego Marcesina.

All’impegno sociale dell’associazione Africa&Sport aderisce anche uno dei maggiori sponsor dell’A.S.D. LaEnegoMarcesina, Astoria, che nel 2019 ha lanciato a Vinitaly una campagna contro il razzismo e la violenza online, all’insegna dei valori di integrazione, accettazione e accoglienza, prendendo come testimonials alcuni atleti italiani di origine straniera.